scuola

È l’albero che dà la vita

Qualchetempo fa, Isabella Meninnoci scrisse per metterci al corrente che alla scuoladell'infanzia AnnaFrank di Reggio Emilia, dove lavora comeatelierista, genitori, insegnanti e bambini stavanoallestendo uno spettacolo tratto dal nostro libro Gliuccelli. Fummo orgogliosi che un’iniziativa... leggi tutto

Come le affascinanti cascate del Niagara

[diGiulia Mirandola]L’amoreche non scordo. Storie di comuni maestre èil titolo di un bel documentario uscito nel 2008 per le edizioniLibreriadelle donne Milano. Diretto escritto a più mani – la regia è firmata da DanielaUghetta e Manuela Vigorita; la sceneggiatura da VitaCasentino, Maria Cristina... leggi tutto

Marzo scavalca i muri del mondo

Il libro di GiusiQuarenghi e ChiaraCarrer Esulle case il cielo è uscito nel 2007. È unodei nostri best seller, giunto, ormai, alla terza edizione.Ricordiamo bene quando Giusi ce lo propose, nel 2006, anticipando,a scanso di equivoci: «Vi dico subito che è una raccolta dipoesie...»«E allora?»... leggi tutto

Un bambino Jonh sul pianeta Hospital

Nel 2010, la Fondazione NuovoOspedale Alba-Bra Onlus ha pubblicato il libro Io,l'ospedale lo vedo così, nato da un anno di lavoro degliinsegnanti insieme ai bambini delle scuole elementari della provincia diCuneo. Il volume raccoglie idee e proposte per la costruzione del nuovoospedale Alba-Bra.... leggi tutto

La voce del silenzio

Sarà perché la memoria e il suo ascolto sono unfatto eminentemente interiore, e richiedono spazi e tempi propri,separati dai suoni, dai gesti, dalle consuetudini e dalle paroledella comunicazione ordinaria, fatto sta che l'idea di un'Accademia delSilenzio è venuta alla luce dalle molteplici... leggi tutto

Quando il pensiero si fa parola

Nel settembre 2010, adAnghiari, siamo stati invitati dal professor DuccioDemetrio alla LiberaUniversità dell’Autobiografia, a presentare Glianni in tasca, la nostra collana diautobiografie di infanzia e adolescenza. Insieme a noi c'era LuisaMattia, non per parlare di Wla libbertà, l'autobiografia... leggi tutto

La lettura e la scrittura

Una doppia pagina tratta dal nostro Anselmova ascuolaAlbertoDelpero è un maestro elementare. Insegna a Pejo, in Trentino, auna pluriclasse, cioè una classe frequentata da bambini di etàdiverse. L'unica rimasta, in questa regione: le altre sono statetutte chiuse. La ragione per cui la medesima sorte... leggi tutto

Perché "Gli anni in tasca"?

Evidentemente,abbiamo un genio onomastico oscuro. Infatti, ci chiedono sempre:«Da dove viene Topipittori?» E, da quando c'è la collana dinarrativa, non sono pochi ad averci chiesto: «Perché “Gli anniin tasca”?»Larisposta è complessa, ma le tracce di questa scelta possono essereseguite fino a qui:... leggi tutto

Certi giorni sono diversi

Sono diversi perché si riceve unamail come questa:Cara Giovanna,è la seconda volta che vi scrivo una mail percomplimentarmi per una delle ultime edizioni: GliuccelliÈ un libro così poetico chequi nella mia scuola, a Reggio Emilia, si è sparsa la voce e lecopie vanno a ruba.Per questa ragionela... leggi tutto

Sapere è potere

Se le piogge torrenziali di questigiorni vi hanno ben disposto verso la quiete domestica, il silenzioe la lettura, non potete mancare l'articolo di Martha C. Nussbaumsul nuovo numero del settimanale “Internazionale”, intitolatoSapere è potere. La celebre filosofa americanadedica un'appassionata... leggi tutto